Skip Navigation Links
L’orchestra “CAMPANINI” ha radici lontane, già il nonno Adelmo fisarmonicista nel primo dopoguerra intratteneva la gente del suo paese sulle aie festose e nei nei vari saloni di Felino, Parma e dintorni.
Orlando, figlio di Adelmo intraprende gli studi musicali presso il conservatorio “A.Boito” di Parma, studia l'oboe ma la sua vera passione è la fisarmonica.
Fonda varie formazioni musicali prima con gli amici musicisti del paese poi con anche musicisti di altre località.
All’inizio degli anni 70’ forma un orchestra di 8 elementi: i “RE DEL FOLKLORE” riscuotono un notevole successo specialmente nell’Emilia.
             
GianLuca e Gabriele figli di Orlando si appassionano alla musica e si diplomano al conservatorio di Parma Gianluca in composizione e strumentazione per banda, Gabriele in clarinetto.
Nel 1977 la prima serata dell’orchestra Campanini quasi un gioco, per divertimento puro per la gioia di far musica.
GianLuca studia pianoforte con la Prof. Franchi ed il M° Mussini, mentre composizione con il M° Azio Corghi e sempre il M° Mussini.
Gabriele si diploma sotto la guida del M° Reverberi.
Tutti e due insegnano a loro volta e tanti musicisti nelle varie orchestre hanno appreso i segreti dello strumento da loro.
FESTIVAL DELLE ORCHESTRE DI ACQUI TERME (AL), FESTIVAL DEL FOLK DI BOARA PISANI (RO), PREMIO PRCHESTRA DELL’ANNO A SCANDIANO (RE) e il più importante sicuramente il 1° premio al FESTIVAL “ITALIA IN MUSICA” trasmesso da TELE MONTECARLO condotto da CLAUDIO LIPPI e MARIA GIOVANNA ELMI”.
   
L’orchestra partecipa a numerose trasmissioni televisive le più importanti delle reti private,GianLuca ha partecipato al programma in onda su teleducato “LA STAR AI FORNELLI”condotto dall’amica Giliana Giglian.
Negli anni la formazione ha subito varie trasformazioni, sia come numero di musicisti sia come stile musicale, adeguandosi sempre e aprendosi alle innovazioni tecnologiche ma senza mai stravolgere il nostro genere che amiamo: la musica popolare.
La canzone più rappresentativa è sicura-mente “MERAVIGLIOSA” edizione “Caram-ba-Carisch”.
Nell’ ultima raccolta “VIVRO’” ci si accosta piacevolmente a ritmi sudamericani oltre ai balli tradizionali come la mazurka, “L’ADU-NATA” per tromba, solista M° Copellini Simone “LUNA” per clarinetto e orchestra. Solista Gabriele Campanini, Il valzer per Fisa “ZAFFIRO”eseguito sempre a grandi livelli dal M°Orlando.
GianLuca arrangiatore e compositore dei brani si dedica al canto nei brani “PROMESSA” “CUORE DI DONNA” “TU LO PUOI FARE CON ME” “MILLE RICORDI” e in coppia con Gabriele canta “VIVRO’”.
 
Oltre 30 le raccolte musicali ultimi lavori “SEI BELLA”per l’edizione “Bacidi Note” e “VIVRO’”edito da “MILLEVILLE”.
 

Merita una citazione particolare la polka “TATIANA” eseguita da Gabriele con il Sax alto, scelta dal quotidiano nazionale “LA REPUBBLICA” per rappresentare il genere liscio nella petizione indetta proprio dall’orchestra Campanini per salvaguardare le nostre origini e tradizioni musicali proponendo almeno 3 ore di liscio alla settimana anche sulle radio televisioni nazionali RAI compresa. La raccolta di firme sarà presentata al Ministro alla cultura On° SandroBondi.

Tutti possono aderire firmando la petizione nei locali dove si esibisce l’orchestra, oppure anche on-line direttamente sul nostro sito.

Tutti possono aderire e far firmare amici richiedendo il modulo a info@orchestracampanini.it, oppure telefonando direttamente a Gian Luca al numero 338-3787438.